Primo Numero Nuova Serie Quaderni: La Gaiazza di Gai

Stampa

Racconta di una antica aragostiera in cemento armato il primo numero della nuova serie dei Quaderni di Archeologia Industriale. La pubblicazione, edita da e con Tormena Editore, è a cura di G. Rosato e G. Panella e si intitola La Gaiazza di Gai - Una storia di Aragoste e Cemento. Il Quaderno è uscito ad ottobre 2020 e racconta la storia e le tecniche costruttive di una affascinante chiatta aragostiera, oggi riconvertita, ancora in uso e ormeggiata nel porto antico di Genova.

Prima di diventare una “gaiazza”, la chiatta di Gai era un’ aragostiera, imbarcazione adibita alla conservazione delle aragoste. Queste venivano mantenute in vita nelle vasche appositamente ricavate nella sua stiva. Si tratta dell’ultima testimonianza di un mondo della pesca ormai superato: lo scafo è stato realizzato in cemento armato, un sistema costruttivo oggi accantonato nel mondo della nautica.

Raccontare la storia della aragostiera in cemento armato ha lo scopo di preservare la memoria del lavoro e delle tecniche del tempo, affinchè possano essere una risorsa formativa (e non solo) per il futuro. Il Quaderno è stato presentato domenica 11 ottobre 2020 nell'ambito del Festival Zones Portuaires.

Scrivici per avere una copia >
Guarda gli altri Quaderni >

 

I commenti sono chiusi

error: Contenuto protetto!