Le cave di calce del Monte Gazzo

  • <br />
<b>Warning</b>:  Missing argument 2 for WC_Template_Loader::unsupported_theme_title_filter() in <b>/web/htdocs/www.inge-cultura.org/home/wp-content/plugins/woocommerce/includes/class-wc-template-loader.php</b> on line <b>399</b><br />
calce-dolomia-ex-ruscar
  • <br />
<b>Warning</b>:  Missing argument 2 for WC_Template_Loader::unsupported_theme_title_filter() in <b>/web/htdocs/www.inge-cultura.org/home/wp-content/plugins/woocommerce/includes/class-wc-template-loader.php</b> on line <b>399</b><br />
calce-dolomiar
  • <br />
<b>Warning</b>:  Missing argument 2 for WC_Template_Loader::unsupported_theme_title_filter() in <b>/web/htdocs/www.inge-cultura.org/home/wp-content/plugins/woocommerce/includes/class-wc-template-loader.php</b> on line <b>399</b><br />
dolomite ex basital stab1r
Stampa

Ringraziamo il nostro socio, Michele Piccardo, per aver segnalato come segue e fotografato alcuni siti interessanti ed in particolare le cave di calce del monte Gazzo:

"Cave di Calce Monte Gazzo

La ex Calce Dolomia, ora chiamata forse Unicalce, è ancora attiva: qui si cava la pietra, la si macina e la si cuoce per produrre calce.

La ex Dolomite, poi Basital, è chiusa da anni e di interesse per molti: miscelava la 'dolomite' con pece e produceva blocchetti (grossi mattoni) ma anche grandi blocchi che venivano impeciati anche all'esterno per immersione. Se ci sono ancora gli impianti, vale Insieme a Bollo, sembra che fosse una fabbrica tipicamente ottocentesca."

Se avete altre informazioni o vi piacerebbe approfondire il tema, non esitate a contattarci QUI... questo potrebbe diventare un prossimo percorso di inGE, tutto da approfondire!

I commenti sono chiusi