Confini Liquidi – Cecilia Ravera Oneto

Stampa
"[...] Una fase di forte partecipazione è quella in cui compaiono edifici industriali inseriti nel contesto ambientale, fino a una sintesi sospesa, un punto di contatto poetico e insieme contraddittorio, la Luna sul porto: Ponte Libia, un piccolo dipinto notturno che è un momento d’amore e una sintesi di una originale ricerca espressiva.

Grazie anche alla possibilità di riconoscere direttamente alcuni dei luoghi raffigurati dall’artista, il pubblico verrà invitato a immedesimarsi nel percorso creativo della pittrice, condividendo la sua passione per la bellezza struggente e intensa dell’ambiente ligure e anche la precoce, quasi profetica denuncia di un suo “tradimento” attraverso presenze industriali sproporzionate. [...]

Ecco alcune delle parole tratte dal sito del Galata Museo del Mare e che descrivono l'interesse storico-industriale della mostra Confini liquidi di

CECILIA RAVERA ONETO (1918 – 2002).

La mostra inaugura Giovedì 28 Giugno alle ore 17.30 e sarà visitabile fino al 2 settembre 2018.

L'esposizione si compie ad un secolo di distanza dalla nascita della pittrice ligure Cecilia Ravera Oneto (Camogli 1918-Genova 2002). Una occasione per proporre una esposizione antologica "che ripercorra i temi, gli sviluppi, le passioni di un lungo percorso creativo, sempre in dialogo con il paesaggio della Liguria, con i fatti della storia e le emozioni dei profondi cambiamenti del secondo Novecento.

In mostra una significativa selezione di circa 50 dipinti e di disegni, provenienti da musei, istituzione pubbliche e collezioni private. Attraverso una produzione pittorica e grafica che si distende su diversi decenni e affronta tecniche diverse, è stato individuato come filo conduttore - anche se certamente non esclusivo- il tema del mare, in rapporto anche con il Museo che ospita la mostra."

Durante l'inaugurazione interverranno:

- Nicoletta Viziano, presidente Mu.MA

- Marina Ravera Gennari, promotrice della mostra

- Colette Dufour Bozzo, curatrice della mostra

- Stefano Zuffi, curatore della mostra

Eventi collaterali saranno una giornata di studi dedicata all’artista che si terrà martedì 10 luglio alle ore 16,30 presso il Galata Museo del Mare a ingresso libero e alla quale parteciperà anche la Prof. Arch. Sara De Maestri, membro del Comitato di esperti inGE.
A Camogli - luogo di nascita e di ispirazione di Cecilia Ravera Oneto – si terrà una manifestazione collaterale in data da definirsi. Inoltre, dal 4 al 12 agosto presso la Galleria Cristina Busi, a Chiavari, avrà luogo una mostra-mercato dedicata.

Mostra Cecilia Ravera Oneto

I commenti sono chiusi