BIT 2019: a febbraio portiamo Genova nello stand italiano del patrimonio industriale e d’impresa

  • <br />
<b>Warning</b>:  Missing argument 2 for WC_Template_Loader::unsupported_theme_title_filter() in <b>/web/htdocs/www.inge-cultura.org/home/wp-content/plugins/woocommerce/includes/class-wc-template-loader.php</b> on line <b>399</b><br />
save-industrial-heritage-8
Stampa

Dal 10 al 12 febbraio sarà organizzata presso Fieramilanocity la 39esima edizione della BIT, la Borsa Internazionale del Turismo, una delle più importanti fiere del settore in Italia e in Europa. È una manifestazione che attira ogni anno le migliori destinazioni e i buyers più qualificati del mercato.

Il turismo industriale da anni si sta trasformando sempre di più da un piccolo movimento di nicchia a parte essenziale dell'offerta di destinazioni locali, regionali e nazionali. Che sia legato al passato (musei e siti di archeologia industriale) o al presente (visite d'impresa), questo tipo di turismo è un elemento essenziale per la promozione culturale del patrimonio industriale; d'altra parte, il patrimonio industriale è un potente mezzo di diversificazione turistica.

Ciò che risulta difficile è presentare il turismo industriale come un movimento unico, a livello italiano e internazionale. Per questo Save Industrial Heritage (SIH), associazione di professionisti dedita alla promozione e alla conoscenza della cultura industriale, reduce dalla positiva esperienza di B-Industrial 2018 a Barcellona, ha lanciato una call to action per realizzare uno stand collettivo alla BIT 2019 insieme a musei, associazioni, fondazioni ed enti pubblici italiani e stranieri.

Attraverso un pacchetto di comunicazione gli espositori potranno entrare a far parte dello stand creato da Save Industrial Heritage (SIH) e presentare la propria destinazione al pubblico e ai buyers presenti alla BIT, esponendo materiale promozionale e partecipando a incontri B2B. Inoltre, l'associazione metterà a disposizione degli espositori i propri canali internet e social, tra i più seguiti del settore, dove gli espositori potranno pubblicare articoli, materiale foto e video.

SIH è un'associazione nata nel marzo 2014, con sede a Bologna e composta da 10 soci tra appassionati e professionisti, i quali "intendono mettere insieme il loro background e le loro esperienze, per migliorare la cultura industriale a livello locale, nazionale e internazionale". Principali obiettivi sono "promuovere il patrimonio industriale italiano ed estero attraverso la condivisione di informazioni e specifiche attività di comunicazione e l’organizzazione a livello locale, nazionale e internazionale di eventi, mostre e convegni sul tema della cultura industriale; e favorire lo sviluppo del turismo industriale attraverso la creazione di itinerari e pacchetti turistici in collaborazione con istituzioni locali e operatori turistici pubblici e privati, nonché l’organizzazione da parte dell’associazione stessa di itinerari ed escursioni alla scoperta dei luoghi testimoni dell’industrializzazione".

I partecipanti allo stand di Save Industrial Heritage presso la BIT 2019 sono:

  • Impianto di trattamento delle acque di Bubeneč (Praga CZ)
  • Ecomuseo del Freidano (Settimo Torinese TO)
  • I Mulini e l'Ecofrazione di Baggero (Merone CO)
  • Associazione inGE col Museo della Carta di Mele (Genova)
  • Venezia Heritage Tower (Venezia)
  • MuCa Museo della Cantieristica (Monfalcone GO)
  • Tresigallo La Città Metafisica (Tresigallo FE)
  • Museo della Civiltà Contadina (Bentivoglio BO)
  • Materia Museo (Cantagallo PO)
  • ReMi Rete Nazionale dei Parchi e Musei Minerari Italiani presente con:
  • Assomineraria
  • Ecomuseo Regionale delle Miniere della Val Germanasca (Prali TO)
  • Miniera di talco di Garida (Coazze TO)
  • Miniera museo di Gambatesa (Ne GE)
  • Parco Archeominerario di San Silvestro (Campiglia Marittima LI)
  • Make it in Puglia (Bari)

inGE e il Museo Carta Mele, insieme, rappresenteranno dunque il patrimonio industriale di Genova all'interno dello  stand dedicato al turismo industriale italiano e organizzato da Save Industrial Heritage! Se a Genova hai una visita d'impresa, un archivio, una pubblicazione, un progetto o un percorso da proporre, scrivi a inGE QUI e porteremo la tua esperienza alla BIT di Milano, insieme alle altre proposte culturali industriali e d'impresa del territorio italiano.

I commenti sono chiusi